Check-In
Check-Out
Stanze
Ospiti Adulti - Bambini
Stanze
-
+
Adulti
-
+
Bambini (0 - 13 anni)
-
+

I dintorni

Chi deciderà di visitare la verde Umbria rimarrà incantato dai suoi paesaggi mozzafiato, dalla natura rigogliosa, dalle colline di ulivi argentate e dai suoi colori e dai profumi…sì, perché in Umbria l’aria è profumata!! Così come ammirerà meravigliosi capolavori d’arte, chiese e palazzi, testimonianze artistiche sparsi un po’ ovunque anche nei posti più isolati. E chi sa che il Lago Trasimeno, che è il più grande lago del Centro Italia, è a soli 12 km da Castello Monticelli? Per i nostri ospiti è quindi facile visitarlo ed ammirlo con i suoi colori e le sue colline piene di oliveti.

Vicino alle città più conosciute per le loro bellezze architettoniche e pittoriche, come Perugia, Assisi, Todi e Orvieto, vi sono molti borghi “minori” e quasi sconosciuti dove il tempo sembra essersi fermato, dove si respira ancora l’autenticità delle cose di una volta, dove il ritmo di vita Slow non è mai tramontato. La regione ospita parchi naturali fra i più importanti a livello nazionale insieme ad un‘enorme ricchezza anche di giacimenti paleontologici, preistorici. Una natura incontaminata e luoghi di grande spiritualità dove corpo e mente si rigenerano e trovano la perfetta armonia. Uno di questi parchi naturali, il bosco Sereni-Torricella, protetto anche dall’Unione Europea, e si trova a 2 km da Castello Monticelli.

Intorno a Castello Monticelli si trovano piccoli borghi come Castiglione della Valle, Spina, Mercatello, Morcella, Migliano, Cerqueto, Compignano e Monte Vibiano Vecchio, dove nacque un imperatore romano.

Questi numerosi borghi erano originariamente dei castelli a difesa della città di Perugia. Oggi fanno parte di una zona denominata “Contado di Porta Eburnea” nella quale abbonda non solo un patrimonio architettonico di inestimabile valore, ma vi sono anche chiese, cappelle e palazzi nobiliari con affreschi che sono dei veri gioielli d’ arte. Si contano almeno 14 chiese e palazzi con affreschi antichissimi e bellissimi, fra cui 2 del Perugino, 3 di Gerardo Dottori e varie altre di Tiberio d’Assisi, Meo da Siena, Bonfigli e Michelangelo di Maestro Matteo, quasi tutti quasi sempre chiusi e sconosciuti. Le chiese e le cappelle romaniche, i monasteri benedettini, i castelli bizantini e longobardi che erano al confine del così detto Corridoio Bizantino invitano il visitatore a respirare l’aria pura di tempi passati e ad apprezzare la quiete di una natura ancora incontaminata. Non è per caso che il Ministero dei Beni Culturali ha avviato la pratica di dichiarazione di notevole interesse pubblico del Contado di Porta Eburnea e che l’Unione Europea ha dichiarato il Bosco Sereni-Torricella un sito di interesse comunitario (sito SIC). Si vedano il sito www.eburena.it, i servizi RAI del 2017 e 2018 e l’intera pagina uscita su Repubblica il 29.10.2015.

La collina di Castello Monticelli si trova quasi esattamente a metà strada fra Firenze e Roma (ca. 160 km da tutt’e due) che sono raggiungibili facilmente sia con la macchina che con il treno. Il Castello di Monticelli, grazie alla sua favorevole posizione, rappresenta un punto di partenza ideale per visitare anche la Toscana, le Marche, il Lazio e tutto il centro Italia.

Anrufen

(+39) 075. 8787246

Facebook

Instagram

Youtube